Informazioni utili su Conca della Campania, terra di grande ospitalità e di storia, che offre ai suoi visitatori una natura rigogliosa ed incontaminata

» Homepage
» Informazioni storiche
» Come raggiungere il paese
» Frazioni di Conca
» Itinerari da scoprire
» Prodotti tipici
» Dove soggiornare
» Video su Conca
» Galleria fotografica
» Link & Numeri utili

Vezzara

Parrocchia Dei Santi Filippo e Giacomo: risale alla metà del '500, ma in origini era intitolata solo a San Giacomo. I due Apostoli, vengono associati nel culto e nominati insieme, a partire dal secolo XVII, quando anche le spoglie di San Filippo furono traslate a Roma e ricomposte insieme a quelle di San Giacomo nella Basilica dei Santi Apostoli. fatta erigere dai Pontefici Pelagio I e Giovanni III nell'anno 570. Per questo i due Apostoli sono venerati e festeggiati insieme.
La facciata neogotica della chiesetta di Vezzara ha perduto quasi del tutto il suo aspetto originale, a causa dei continui restauri, ma ha sempre soddisfatto le esigenze della comunità.

Le immagini sacre che vi si trovano in abbondanza sono di ottima fattura, a cominicare da quelle dedicate ai Santi Protettori, di cui è stato fatto cenno prima. Vi è l'immagine del Sacro Cuore, recentemente restaurata, la Madonna delle Grazie, proveniente dall'omonima Cappella rural, distrutta, Sant'Agnese, Sant'Emidio, Vescovo e martire, Protettore nelle calamità naturali, venerato e invocato qui, particolarmente nel 1728, 1884, 1901, 1915, 1980 e 1984, in occasione di eventi sismici. Sotto l'Altare maggiore è incastrata, bene in evidenza, una maginifica statua di San Tarcisio, martire dell'Eucarestia, commissionata agli artisti napoletani dal Parroco dell'epoca Don Mariano Trapani.

Dietro l'Altare maggiore, sulla parete frontale, vi era un affresco che gli antichi definivano "sacra conversazione", in cui era raffigurata l'Immacolat tra i Santi Protettori locali Filippo e Giacomo. Un dipinto piacevole, che, però, andava progressivamente dissolvendosi a causa dell'umidità e delle inevitabili corrosioni del tempo, per cui, una trentina di anni fa si pensò di sostituirlo con una tela che richiamasse lo stesso tema. Il lavoro, però, non è mai piaciuto, in quanto, specialmente i tratti della Vergine sono risultati troppo distanti da quelli originali, sia nello stile che nelle sembianze.




Agriturismo La Palombara - Partita Iva 07905210634- Telefono 0823/679074-923588 - Cellulare 348/5197644-335/5385260
Via Primo Novembre - 81044 Conca della Campania (Caserta) - E-mail: infopal@lapalombara.com

Home
| Info storiche | Come raggiungerlo | Itinerari da scoprire | Prodotti tipici | Dove soggiornare | Video su Conca | Link & Numeri utili | Frazioni
Lapalombara.com | Ciampate del diavolo.it | Conca della Campania.it | Reggia di Caserta.it | Maiale nero casertano.it
Agriturismo senza glutine.it | Agriturismo per celiaci.it | Farm holiday gluten free.com | Parco regionale di Roccomanfina.it

Aggiungi sito ai preferiti
Seguici su Youtube