Informazioni utili su Conca della Campania, terra di grande ospitalità e di storia, che offre ai suoi visitatori una natura rigogliosa ed incontaminata

» Homepage
» Informazioni storiche
» Come raggiungere il paese
» Frazioni di Conca
» Itinerari da scoprire
» Prodotti tipici
» Dove soggiornare
» Video su Conca
» Galleria fotografica
» Link & Numeri utili

Catailli

Catailli viene quasi sempre citato insieme a Cave, specialmente nel linguaggio ecclesiastico, perchè i due paesi gemelli formano una sola Parrocchia, con sede a Catailli, dove ab origini risultano conservati gli Atti ed i Registri riguardanti la Parrocchia. Sulle tradizioni, il costume, la lingua dialettale, il paesello ha sempre seguito le stesse vicende di Cave, anche se, anni addietro, tra le due comunità vi sono state contese di campanile e conflitti di supremazia, oggi superati. Catailli ha una festa patronale tutta sua in onore di San Bartolomeo Apostolo. che si celebra il 25 Agosto.

La diversa scelta dei Santi Protettori, pur nella stessa Parrocchia, è una chiara testimonianza della poca armonia esistente in passato tra i due piccoli centri e soprattuto in due distinte comunità, civili ed ecclesiali.
Per soddisfare la legittima curiosità degli appassionati di storia, riportiamo nella pagina di Catailli, sede parrocchiale, l'elenco dei Vescovi dalla data della presumibile fondazione della Parrocchia. Queste ricerche sono state effettuate dal Canonico Arminio De Monaco, che fu Direttore della Biblioteca Diocesana di Teano negli anni dell'immediato dopoguerra fino alla metà degli anni cinquanta del secolo scorso.

Durante l'episcopato di Mons. Giovanni Cristoforo, 48° Vescovo di Teano, avvenne il ritrovamento della pietra su cui era scolpita l'immagine della Madonna dei Lattani, all'epoca detta anche "de Fontibus". Mons. Urso de Ursinis, 51° Vescovo di Teano, fu il firmatario del Decreto del 6 Giugno 1483 con cui si confermava alla chiesa di San Pietro Apostolo in Conca il titolo di "Collegiata", con l'elevazione del numero di Canonici fino a dieci.
Mons. Francesco Borgia, 54° Vescovo di Teano, successe all'omonimo zio divenuto Cardinale.

Nell'arco di tempo che va dal 1926 al 1936, per brevi periodi, si alternavano a Cave e Catailli Don Domenico Lombardo, Parroco di Conca e Don Mariano Trapani, Parroco di Vezzara, i quali venivano durante la "sede vacante" in attesa dell'arrivo del nuovo Parroco.




Agriturismo La Palombara - Partita Iva 07905210634- Telefono 0823/679074-923588 - Cellulare 348/5197644-335/5385260
Via Primo Novembre - 81044 Conca della Campania (Caserta) - E-mail: infopal@lapalombara.com

Home
| Info storiche | Come raggiungerlo | Itinerari da scoprire | Prodotti tipici | Dove soggiornare | Video su Conca | Link & Numeri utili | Frazioni
Lapalombara.com | Ciampate del diavolo.it | Conca della Campania.it | Reggia di Caserta.it | Maiale nero casertano.it
Agriturismo senza glutine.it | Agriturismo per celiaci.it | Farm holiday gluten free.com | Parco regionale di Roccomanfina.it

Aggiungi sito ai preferiti
Seguici su Youtube